Pronti per Firenze….dal 2 al 9 dicembre Palazzo Bastogi

0
Dal 2 al 9 Dicembre sarò presente ad una collettiva d’Arte molto importante a Palazzo Bastogi, Firenze, con la mia opera “Krea in Rosso: la Dea*”….se volete vivere dal vivo la bellezza di tante opere d’Arte di molti artisti bravissimi, vi aspettiamo a Palazzo Bastogi con il maestro Massimo Bigioni, la curatrice d’Arte dott.ssa Stefania Montori ed il prof. Critico d’Arte Emidio Di Carlo

m

Particolare dell’opera “Krea in Rosso: la Dea*”
30+100+30×40 tecnica mista su tela – novembre 2014

Annunci

KaleraRam – Yoga Essenza Divina ed Immagine

In passato avevo scritto questo articolo che parla della mia esperienza con l’Incontro speciale dello Yoga e del mio Maestro*. Oggi lo ripropongo perchè voglio sentire dentro e fuori di me il suono del Nome della Scuola di Yoga, il Nome straordinario di KaleraRam che danza nel mio cuore e nel cuore dei miei compagni che hanno creato un sito che “racconta” la bellezza e l’importanza dell’incontro che ognuno di noi dovrebbe avere con la propria anima….questo è il mio articolo dedicato alla mia esperienza e questo kaleraram.com è il link che collega la mia esperienza a quella dei miei compagni ed a quella di tante altre persone pronte a conoscere se stesse…….Grazie * WWW*

Quando ho intrapreso il percorso dello yoga è stato, per me, una forma di Arte-Terapia. Mentre dialogavo con me stessa riuscivo a dipingere più liberamente e più dipingevo, seguendo l’indicazione interiore senza paura, e più il colore entrava ed usciva attraverso il pennello, comunicando l’energia che si accumulava seguendo la magia di questa disciplina.

Ho notato una maggiore e chiara comunicazione anche con i miei allievi e mentre insegnavo loro la Storia dell’Arte, iniziavo ad amare in modo più diretto gli Artisti e la loro meravigliosa Arte.
Alcuni allievi li ho seguiti per tanto tempo  insegnando loro varie tecniche artistiche per aiutarli a vincere alcune paure che rendono poco spontaneo il modo di rapportarsi con la gente comune. Anche per questo motivo ho ritenuto battezzare lo yoga una forma di Arte-Terapia.

I colori sono la forza della natura e rappresentano le nostre capacità creative, le forme indicano come una specifica capacità può essere applicata nella vita senza temere alcun giudizio. Avvalendosi della percezione dello spazio fisico e interiore, l’Arte offre l’opportunità di accedere al linguaggio dell’inconscio per approdare alla pittura attraverso le proprie potenzialità sensoriali.

Confrontarsi col colore nei suoi vari aspetti, ottici, psichici e spirituali, si intraprende un percorso di ricerca mirata alla scoperta della propria identità creativa ed espressiva personale. Permette di avvicinarsi a se stessi e al proprio stato naturale, grazie alla capacitàè del colore di sviluppare sensi, emozioni, linguaggi….

Disegnare spontaneamente favorisce il fluire degli stati positivi dell’essere; volontà, fiducia, costanza, entusiasmo etc…

Usare i colori in modo libero e intuitivo è un criterio per conoscere più in profondità una parte di noi stessi rilassando la mente dai pensieri quotidiani, ed il corpo da tensioni muscolari.

Lasciare una traccia del proprio essere è espressione che manifesta il vivere quotidiano affrendolo ad energie più sottili che si sviluppano seguendo la disciplina dello yoga

Questa è la mia esperienza

KKG