dal 4 Ottobre al 4 Novembre 2015 a Spoleto

Continua lo Straordinario Viaggio tra Spirito&Materia della mia personale “Vivere Dentro: il Colore della Libertà” dal 4 Ottobre al 4 Novembre 2015 all’Ospedale San Matteo degli Infermi a Spoleto

ShivaDivinitàIndù1

Ermete Trismegisto dice: «Tu separerai il sottile dal denso con grande abilità». Separare il sottile dal denso vuol dire separare lo spirituale dal materiale. Durante l’autunno tale processo di separazione si realizza in tutta la natura per preparare la nuova vita. Come l’Arcangelo Michele viene a separare l’anima dal corpo, così l’Iniziato lascia morire in sé una materia per liberare la vita. L’Arcangelo Michele separa l’anima dal corpo perché l’anima deve viaggiare, visitare altri mondi dello spazio e non rimanere eternamente sulla terra.
La separazione è una legge della vita. La selezione, il discernimento, separare il puro dall’impuro, l’utile dall’inutile, il nocivo dal salutare, la cosa morta da quella viva. E la causa di tutte le sventure è proprio la mancanza della capacità di discernimento. Le forze presiedute dall’Arcangelo Michele sono forze di equilibrio, di giustizia, quindi di discernimento tra il buono e il cattivo in vista di liberare ciò che è bene e di trasformare ciò che è male. Ma il bene e il male sono così strettamente uniti che non li si può separare prematuramente senza provocare lacerazioni. L’arte di separare i contrari è la più difficile che ci sia; ed è in natura che gli Iniziati si sono istruiti in quest’arte. Non è facile separare la noce dal suo mallo, ma la natura sa come farlo: essa lascia maturare il frutto, il mallo si apre da solo e la noce si libera. Questa separazione è il simbolo della maturità.

Spoleto IngressoTutto questo è per spiegare che nonostante chi osserva le mie mostre afferma erroneamente che i dipinti non hanno una continuità e che vedendosi di fronte alla “apparente Divisione” si sentono spiazzati, qualcun’altro, per fortuna, crede in questo progetto e lo sta valorizzando sempre di più leggendo l’assoluta continuità che vive nelle mie opere. E’ separazione e nello stesso tempo è l’incontro tra Spirito e Materia, quindi il Sottile ed il Denso di cui parlava Trismegisto, è Cielo e Terra, è Scienza e Magia, è Oriente ed Occidente, è Alto e Basso e soprattutto è un progetto legato alla Salute che nasce dalla devozione che ho da sempre verso la disciplina della Kundalini Yoga.

Titolo: MantraTantra2 Tecnica Misto Materico Pigmentato su Legno - cm 40x40
Titolo: MantraTantra2 Tecnica Misto Materico Pigmentato su Legno – cm 40×40

Questo progetto è iniziato dal Villaggio della SalutePiù a Monterenzio (BO) l’11 luglio 2015 dove ha riscosso grande successo e dopo una leggera pausa che ci ha permesso di organizzare le altre date, continua il Viaggio in Umbria. Dal 25 al 28 settembre 2015 è stata ospitata nelle sale di Palazzo Tordelli in occasione del Festival ArtExpò di Spoleto in compagnia di tanti artisti ed eventi che hanno vivacizzato la città di Spoleto ma, grazie alla dottoressa Stefania Montori di Aion Arte Cultura, mia curatrice insieme al critico d’Arte Emidio Di Carlo di Spazio Arte, la Mostra colorerà la saletta d’ingresso dedicata all’Arte, dell’Ospedale San Matteo degli Infermi a Spoleto dal 4 Ottobre al 4 Novembre 2015 e continuerà con la solida scia della presenza della dottoressa Montori, verso altri luoghi dedicati alla salute per far “Iniziare” in ognuno di noi la voglia di volersi bene ed amarsi all’infinito perché tutti noi meritiamo di Vivere Dentro noi stessi per esternare il Colore della Libertà…..Vi aspettiamo dal 4 Ottobre al 4 Novembre 2015 all’Ospedale San Matteo degli Infermi a Spoleto per regalare a tutti i pazienti ed i visitatori un lungo Respiro dedicato alla Salute. Buona salute a tutti. Namastè

Titolo: Kundalini -  Dimensione cm 80x40 su legno Tecnica misto meterico pigmentato
Titolo: Kundalini – Dimensione cm 80×40 su legno Tecnica misto meterico pigmentato
Annunci