Chiunque si improvvisa Artista???

Oggi pubblico l’articolo di una mia carissima amica che ha studiato con me a liceo ed all’Università ma poi ha scelto di fare la vigilessa in Svizzera! Lo pubblico perchè lo trovo divertente ed anche veritiero. Chiaramente chiunque può dire la propria in merito all’articolo…..Zaira è sempre stata divertente e quindi aperta a rispondere alle vostre domande. Ecco l’articolo:

Ma perché chiunque si improvvisa artista? Chiunque può “scegliere” di essere un’artista e mi sono sempre chiesta perché il bancario può fare l’artista e l’artista non può fare il bancario…….ma se io ho fatto anni di studio per imparare alcune regole fondamentali per “imbrattare” una tela e/o qualsiasi altro supporto, dietro le direttive di un insegnante, perché chiunque può diventare quello per cui ho studiato per anni??? Voglio scrivere anch’io BANCARIO AUTODIDATTA, DOTTORE AUTODIDATTA, TERAPEUTA AUTODIDATTA Oggi voglio fare il dottore e domani il bancario, dipende da come mi alzo al mattino…..E poi non vorrei citare quelli che si improvvisano critici con un linguaggio spicciolo, perché non sanno l’italiano, oppure con un linguaggio forbito perché, esattamente come capita ai bambini, senza nulla togliere a queste meravigliose creature, avendo appena imparato una parola interessante, la usano in tutte le loro ipotetiche critiche! Ma poi scopri che non hanno mai studiato Storia dell’Arte ma hanno capito che oggi è molto più semplice far credere a un chicchesia di essere artista, soprattutto se il malcapitato ha l’ego alle stelle e quindi pronto a regalare soldi…………sono contenta d’aver scelto di fare la Vigilessa perché oggi l’arte non esiste, esiste solo chi si improvvisa Artista, Critico, Organizzatore di Eventi! Potrei fare qualche nome, visto che seguo le pagine dei miei compagni di studi artistici ma voglio solo citare chi si fa pagare per sponsorizzare l’arte del presidente dell’associazione, fregandosene di chi paga quote spesso elevate. Cito il Critico che si fa pagare per portare a spasso i figli, nella speranza che possano diventare famosi a discapito dei vari artisti che pagano pagano e pagano critiche con un italiano veramente riprovevole e senza senso. Cito le varie associazioni che eleggono direttori artistici autodidatti e con i soldi dei malcapitati pubblicizzano solo le opere del direttore…Cito il professore che si inventa di essere Critico d’Arte ma non sa neanche in che periodo è collocato Leonardo Da Vinci…..e poi altri che mi fanno ridere e piangere! Ho vissuto queste esperienze attraverso i racconti dei miei compagni di studi e spesso mi sono sentita fortunata perché ho scelto di fare la vigilessa e non di regalare soldi ad incompetenti! Povera Italia e poveri artisti in mano a gente senza scrupoli. Spero che, prima o poi, l’Italia decida di dare valore alla vera arte scegliendo di valorizzare chi ha studiato e non chi è AUTODIDATTA!!!!

Zaira Belli…..per oggi, giornalista AUTODIDATTA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...